Nel 50° anniversario della chiusura del Concilio Ecumenico Vaticano II

 

L’anno 2015 costituisce l’anno cinquantenario della chiusura del Concilio Ecumenico Vaticano II. Infatti il grande evento fu solennemente concluso l’8 dicembre 1965, solennità dell’Immacolata, con una solenne celebrazione presieduta dal papa Paolo VI in piazza san Pietro a Roma.

Già nel 2012 la nostra rivista volle ricordare i cinquant’anni dall’apertura del Concilio (11 ottobre 1962 - 2012) con 2 numeri usciti nel contesto dell’Anno della fede (11 ottobre 2012 - 24 novembre 2013): Riforma nella continuità (settembre-ottobre 2012 – Anno 5 – n. 3) e Il Concilio Vaticano II “novella Pentecoste” (settembre 2013 – Anno 6 n. 3).

In modo analogo vorremmo impostare i quattro numeri del 2015 sul tema Concilio e Liturgia, per ricordare anche il cinquantesimo anno dalla conclusione dalla grande Assise (8 dicembre 1965 – 2015): La “Missa universalis” (primo numero 2015) - I ministeri liturgici del Vaticano II (secondo numero)...

Le tematiche scelte, quindi, metteranno in luce aspetti importanti della riforma liturgica del Vaticano II, cercando di ricondurre al necessario equilibrio in ambiti nei quali l’interpretazione e l’applicazione pastorale non hanno sempre dimostrato fedeltà e coerenza col dettato conciliare e la tradizione liturgica perenne.

 
ENTRA PER LEGGERE GLI ARTICOLI INTERI DEL NUOVO NUMERO

 




 

digitare da tastierino la password riportata alla sezione "IN QUESTO NUMERO" dell'ultimo numero cartaceo
 
 

 

I SETTE SACRAMENTI

2016 - anno 9 n. 3

 

Affidiamo il sito www.liturgiaculmenetfons.it e la rivista Liturgia “culmen et fons” all’aiuto e alla protezione di Maria Madre di Dio e del beato Antonio Rosmini - la redazione -

© 2010 -2014 - Associazione Culturale Amici della Liturgia - Via Stoppani, 3 - 38068 ROVERETO (TN) - amiciliturgia@virgilio.it